sabato 28 novembre 2015

A 12 anni venduto dal padre ai talebani «Volevano farmi esplodere», fugge

Kabul - Venduto dal padre ai talebani per 10mila euro, fugge da una scuola di kamikaze e si consegna alla polizia. La folle storia vede protagonista un bambino afghano di 12 anni, che si è presentato agli agenti della provincia settentrionale di Faryab.

Il bambino ha sostenuto di essere fuggito da un campo di talebani dove veniva addestrato a forza per diventare un kamikaze insieme ad altri sei suoi coetanei. Lo riferisce l’emittente afghana Tolo News, che ha pubblicato la testimonianza del bambino.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento