sabato 12 dicembre 2015

Garlasco: confermata condanna a 16 anni, Alberto Stasi si costituisce in carcere

Rita Poggi: "Giustizia è stata fatta"

La Cassazione ha confermato la condanna a 16 anni per Alberto Stasi per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi. Stasi si è costituito, accompagnato dalla madre, e ora si trova nel carcere di Bollate (Milano). La condanna è definitiva. Si chiude così una vicenda durata otto anni. La ragazza fu trovata morta il 13 agosto 2007.

"Sono emozionata - ha commentato da Garlasco Rita Poggi non appena appresa la sentenza -  Dopo le parole del procuratore eravamo un po' pessimisti, ma giustizia è stata fatta. Forse questo sarà un Natale diverso, dopo questa sentenza proviamo sollievo. Non si può gioire per una condanna - ha proseguito -. Si è trattato di una tragedia che ha sconvolto due famiglie".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento