venerdì 18 dicembre 2015

I sindaci ignorano l’allarme smog: solo Tortona si muove

Ovada (AL) - A Roma le targhe alterne, a Milano un unico biglietto per bus, metro. Così nelle grandi città si cerca di correre ai ripari contro lo smog, le cosiddette polveri sottili, che hanno raggiunto livelli di allarme. In provincia di Alessandria? L’unico Comune a muoversi con nuove misure contro le Pm10 resta Tortona.
 
Tutto ciò nonostante i dati dei due giorni precedenti e le previsioni per oggi e domani (con allerta che dovrebbe ripetersi fino a Natale), elaborate da Arpa Piemonte, indichino valori al di sopra della soglia media massima giornaliera consentita di 50 microgrammi per metro cubo, per la quasi totalità del territorio provinciale. In pratica adesso soffrono di «mal’aria» quasi tutti i 190 Comuni della provincia.

Si salvano e neanche tutti quelli della fascia appenninica ligure piemontese. Per esempio, fra i centri zona non ha problemi Ovada, ma è l’unico, e ora anche Acqui e Valenza sono in zona rossa come Alessandria, Casale, Tortona, Novi Ligure.

Nessun commento:

Posta un commento