sabato 5 dicembre 2015

Ponte dell'Immacolata un po' variabile, fase perturbata da Santa Lucia?

Finito il dominio assoluto degli anticicloni ma il tempo ha ancora le idee un po' confuse su cosa vuole fare nel resto del dicembre: colpa di un vortice polare scatenato ma anche di anticicloni troppo invadenti. Intanto variabilità tra nord e centro per il Ponte dell'Immacolata, poi qualche giorno di nuovo stabile, prima di un possibile cambiamento nel week-end di Santa Lucia.

 

COMMENTO: la stabilità quasi assoluta di questo periodo sembra volgere al termine. Da oggi in poi certamente non mancherà ancora qualche giornata serena e tranquilla, ma sarà la variabilità a prevalere e dal prossimo week-end potrebbe anche tornare la pioggia in pianura e qualche nevicata sui monti. Sarebbe già un buon risultato visto che risulta ancora confusa l'evoluzione barica da metà mese in poi, anche se l'inverno appare certamente più vicino. Anticicloni troppo invadenti e un flusso occidentale ancora molto tormentato inducono però alla prudenza.

SITUAZIONE: una debole perturbazione sta attraversando il nord Italia senza produrre effetti di rilievo perché si muove in un campo di alta pressione. Dal fronte però dalla notte su domenica finirà per scavarsi un piccolo vortice in quota che si posizionerà a ridosso della Sardegna favorendo sino all'alba di martedi instabilità sull'alto e medio Tirreno e sulla Liguria, marginalmente anche in Sicilia.

EVOLUZIONE: nel corso di martedì la goccia fredda verrà assorbita e il tempo si stabilizzerà nuovamente sino a venerdì. Nel corso del prossimo fine settimana aria più fredda in discesa da nord potrebbe scavare una depressione al suolo sul nord Italia in lento movimento tra lunedi 14 e martedì 15 verso il centro-sud con moderato maltempo ovunque e arrivo della neve sulle Alpi a quote medie e a tratti anche basse.

VERA SVOLTA: tra affondi perturbati severi e ripensamenti anticiclonici i modelli non riescono ancora a capire come si comporterà il vortice polare da metà mese a Natale. Sembra comunque probabile una sufficiente ondulazione delle correnti in grado di portare condizioni a tratti piovose sul nostro Paese tra metà mese e la settimana di Natale.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento