martedì 5 gennaio 2016

Affonda un barcone, in 34 annegano in Turchia. Neonato siriano vittima del freddo in una tenda

Ancora vittime sulla costa del Mar Egeo: sul litorale ritrovati anche i corpi di tre bambini. Un quarto, di soli 4 mesi, è morto congelato a nella città turca di Batman. L’Europa convoca Svezia, Danimarca e Germania dopo la chiusure delle frontiere

Ennesima tragedia dei migranti in Turchia. Continua ad aggravarsi il bilancio del naufragio avvenuto la scorsa notte al largo della costa egea a causa del maltempo. Secondo i media locali il numero totale dei corpi rinvenuti in due diverse località è salito adesso ad almeno 34. Le autorità turche hanno dichiarato di aver recuperato i corpi di tre bambini. Ancora sconosciuta la nazionalità delle vittime.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento