domenica 31 gennaio 2016

Alluvione, è boom di volontari

Ovada - «Sono uno degli alluvionati di via IV Novembre, a Castelletto d’Orba. Nell’autunno 2014 ho visto il rio Albara, dove in genere si fatica a bagnarsi i piedi, uscire dagli argini e travolgere tutto, allagare il mio garage e le case dei vicini. Siamo rimasti fuori quattro giorni. Lì ho capito che i volontari sono sempre troppo pochi». 

Così ha scelto di aggiungersi alla lista anche lui. Gianluca Cefalì, amministratore di condominio, 36 anni, ieri, in municipio a Ovada, ha ritirato il diploma di abilitazione a volontario di protezione civile insieme con altri 40 compagni di corso

«Non sono stati mai così tanti», dice Andrea Morchio, a capo del Gruppo comunale di Ovada, che l’ha organizzato, e del Com 16, che raggruppa i centri della vallata.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento