martedì 12 gennaio 2016

Attacco jihadista alla Istanbul dei turisti: 10 morti, 9 sono cittadini tedeschi

"Vittime sono tutte straniere". Boato in piazza Sultanahmet, isolata la zona dove sorge la celebre Moschea Blu. Molti feriti. Governo turco: "Kamikaze di origine saudita e militante dell'Is"

ISTANBUL - Nel cuore della Istanbul turistica e delle splendide moschee, strage di turisti tedeschi. Sono almeno 10 i morti, 9 arrivavano dalla Germania, e 15 i feriti: poco dopo le 9, nel cuore turistico di Istanbul, vicino alla moschea Blu e a quella di Santa Sofia, un kamikaze si è fatto saltare. Era un uomo dell'Is, si chiamava Nabil Fadli, cittadino siriano, nato in Arabia Saudita.

Merkel: "Colpito gruppo turisti tedeschi". L'uomo si è fatto saltare in aria vicino all'obelisco di Teodosio in piazza Sultanahmet, conosciuta in tutto il Mondo per i suoi monumenti e visitata ogni giorno da migliaia di turisti. Fra i feriti ci sarebbero 6 tedeschi, un norvegese e un peruviano. Il premier turco, Ahmet Davutoglu, ha detto che la maggior parte dei deceduti, 9 persone, sono tedesche e che "le vittime sono tutte straniere". Poco prima la cancelliera tedesca, Angela Merkel, aveva annunciato che era stato colpito "un gruppo di turisti della Germania".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento