mercoledì 27 gennaio 2016

Oregon, arrestato leader rivolta cowboy

Un morto in una sparatoria a un posto di blocco della polizia

La rivolta dei cowboy in Oregon va avanti da settimane. E alla fine c'e' scappata la sparatoria. E anche un morto. Arrestato il leader della protesta Ammon Bundy, insieme a sei membri della milizia armata che dal 2 gennaio occupa il Malheur National Wildlife Refuge, un ufficio federale all'interno di una remota riserva naturale. Tutto e' successo ad un posto di blocco della polizia, durante il quale sono stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco. Un uomo disarmato - ha affermato la polizia - e' rimasto ucciso. Ma non e' ancora chiara la dinamica dell'accaduto, ne' l'identita' della vittima. Ora il timore e' che la protesta possa degenerare.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento