martedì 5 gennaio 2016

Pensionati: in media guadagnano 1.140 euro netti al mese

Le donne ricevono redditi lordi inferiori di 6mila euro rispetto agli uomini. I laureati incassano assegni doppi. Nelle famiglie con pensionati il rischio povertà è più basso, ma pesa di più sugli anziani che vivono soli

MILANO - I 16,3 milioni di pensionati censiti nel 2014 hanno incassato in media un reddito previdenziale da 17.040 euro, 400 euro in più di quanto avvenuto nel 2013 E' quanto ha tracciato l'Istat in una indagine dedicata alle condizioni di vita dei pensionati, che integra i dati dell'Inps con quelli dell'indagine campionaria sui redditi. Ancora una volta, l'indagine dimostra che le donne, che sono il 52,9% dei pensionati, ricevono meno: mediamente importi di circa 6 mila euro inferiori a quelli maschili. Se si ragiona al netto, il reddito medio pensionistico netto (questa volta del 2013) è stimato in 13.647 euro (circa 1.140 euro mensili); "tenendo conto di tutti i trattamenti, la metà dei pensionati percepisce meno di 12.532 euro (1.045 euro mensili)", dice l'Istat.

Continua qui 
 

Pensioni, dal 2016 le donne lavoreranno 22 mesi in più 

 

Scattano gli scaglioni previsti dalla legge Fornero. La classe di età più penalizzata è quella delle donne nate nel 1953. Stangata in arrivo nel 2016 sull’età di accesso alla pensione e sull’importo dell’assegno calcolato con il metodo contributivo.

 

 

Nessun commento:

Posta un commento