lunedì 25 gennaio 2016

Ucciso da autista ubriaco, i familiari: «Resti in galeria o ci pensiamo noi»

Genova - «Se dovesse capitare, come spesso purtroppo accade, e quell’uomo dovesse uscire, lo uccido. Fino a quando avrò fiato e forza mi batterò per far sì che quell’assassino non esca più di galera». È lo sfogo di Sara Buttaro, 33 anni, figlia di Giuseppe, l’ex finanziere travolto e ucciso ieri mattina da un’auto guidata da un uomo di origine ecuadoriana ubriaco e drogato.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento