venerdì 12 febbraio 2016

Acireale, maxi blitz contro i furbetti del cartellino al Comune: tre arrestati, 62 indagati

Operazione antiassenteismo nel Catanese: un dipendente su 10 sorpreso dalle telecamere. Tre ai domiciliari, dodici con obbligo di firma, gli altri a piede libero. Il sindaco: "Punizioni severe"

Blitz antiassenteismo al comune di Acireale da parte della polizia e della questura di Catania guidata da Marcello Cardona. Sono 62 (su oltre 600) i dipendenti comunali finiti nel mirino della magistratura per avere utilizzato impropriamente il badge personale  per attestare falsamente la loro presenza in servizio nel luogo di lavoro. Gli agenti del commissariato di Acireale, grazie all’utilizzo di telecamere nascoste, hanno scoperto che molti di loro utilizzavano tesserini magnetici di altri che invece non erano in servizio.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento