lunedì 15 febbraio 2016

Le ULTIMISSIME meteo: il modello americano rincara il maltempo e fa entrare aria più fredda

L'ultimo aggiornamento del modello americano rincara la dose di maltempo per le prossime 48 ore al nord e al centro, conferma l'appuntamento con i temporali di giovedì all'estremo sud e concede ancora un po' di freddo al nord e nelle zone interne del centro sino a sabato, da domenica...

 

 
L'aggiornamento del modello americano vede la depressione mediterranea più longeva di quanto l'avessero vista gli aggiornamenti precedenti, rincarando la dose delle precipitazioni al nord e al centro per le prossime 48 ore, confermando la discesa delle temperature in quota, il richiamo dei venti di Bora e Tramontana in Valpadana e sulla Liguria, le nevicate sull'Appennino ligure, emiliano e sull'arco alpino a quote anche basse (600-1000m a seconda dei settori).

Conferme per l'arrivo giovedì di temporali all'estremo sud, a scacciare in modo netto anche il "caldo" anticipato che giungerà nelle prossime 24-36 ore

 Inoltre l'aria fredda potrebbe persistere al nord ed estendersi in parte anche al centro tra venerdì e sabato, attivando condizioni di moderata instabilità e rovesci pomeridiani anche nevosi lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale a quote anche piuttosto basse.

Il punto è che, proprio sul più bello, nel corso di sabato, il modello conferma la spallata dell'anticiclone da ovest e il ritorno della stabilità almeno sino a martedì 23, con conseguente rialzo delle temperature. La giornata migliore risulterebbe quella di domenica 21, un po' di modesta variabilità interverrebbe nelle due giornate successive.

Continua qui

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

Neve in arrivo: ecco dove potrebbe nevicare tra Piemonte e Liguria


Nessun commento:

Posta un commento