domenica 6 marzo 2016

Cadavere bruciato in auto, giallo alle porte di Torino

Torino - Una Audi A3, interamente devastata dalle fiamme. Un nome, Mauro Coletto, 51 anni, tenuto segreto per tutta la notte, che poi è quello di uomo di Moncalieri, il proprietario del mezzo distrutto. E infine un testimone che avrebbe riferito ai carabinieri di aver visto qualcuno fuggire mentre l’auto cominciava a bruciare.

Il cimitero di Sant’Antonino di Susa é decisamente fuori paese, un edificio basso con un ampio piazzale accanto. É qui, a due passi dal muro di cinta, che l’altra l’altra notte sono stati trovati i resti di un cadavere all’interno di un’auto in fiamme, lo hanno scoperto i vigili dl fuoco puntando la torcia all’interno del mezzo che avevano appena terminato di spegnere. era accovacciato tra i sedili anteriori. Di lui non si sa altro.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento