lunedì 7 marzo 2016

Momenti di NEVE anche in pianura martedì al nord? Ecco dove potrebbe accadere...

La depressione attesa tra Mar Ligure ed alto Tirreno potrebbe determinare precipitazioni nevose a quote molto basse tra bassa Lombardia, Appennino Ligure ed Emilia-Romagna.

 

In marroncino la pioggia mista a neve o neve tonda, in rosso la neve, in blu la pioggia.
L'occasione per assistere ad altri "momenti" nevosi sulle pianure del nord potrebbe arrivare nella giornata della festa della donna; l'ultima volta che nevicò su alcune zone della Valpadana in questo giorno correva neve l'anno 1995, con i fiocchi che caddero anche a Milano.

La depressione in arrivo per martedì mattina troverà aria fredda già presente negli strati medio-bassi, abbasserà ancora leggermente le temperature alle quote medie, portandole localmente sino a -3 o -4°C a 1500m e poi determinerà precipitazioni a carattere di rovescio che, risalendo dalla costa ligure, potranno determinare tra Pavese, basso Milanese, Lodigiano e Piacentino precipitazioni di neve tonda, gragnola e anche qualche fiocco di neve vero.

Naturalmente comincerà a nevicare seriamente sull'Appennino ligure ed emiliano a quote collinari, così come attendiamo neve anche sull'Appennino toscano alla stessa quota, ma in alcuni momenti tra Piacentino e Modenese, (i più ottimisti ritengono anche sul Bolognese) la neve in serata e nella notte su mercoledì potrebbe avere la forza di scendere sino a 200-300m sino a lambire le aree cittadine.
Attesa neve anche neve in serata sul Cuneese e le Alpi Marittime a quote molto basse.

Continua qui 

 SATELLITE: ecco un il nuovo apporto instabile che dall'Europa occidentale si sta gettando nel Mediterraneo. Darà luogo ad un peggioramento domani al centro-nord con precipitazioni a carattere di rovescio anche nevoso a bassa quota: Link

GROSSO: "il grande gelo tardivo da metà mese potrebbe colpire..."


Nessun commento:

Posta un commento