lunedì 7 marzo 2016

Roma, massacrato dagli amici dopo un festino di coca e alcol. L'assassino: "Volevamo vedere l'effetto che fa"

Al pm ha raccontato: "Eravamo usciti in macchina la sera prima sperando di incontrare qualcuno, poi abbiamo pensato a quel ragazzo, conosciuto dal mio amico". La vittima, Luca Varani, 23 anni, è stata uccisa a coltellate e martellate in una casa al Collatino

Lo hanno massacrato a coltellate e a colpi di martello, a 23 anni, dopo un festino a base di alcol e cocaina. "Volevamo uccidere qualcuno solo per vedere che effetto fa", ha ammesso Manuel Foffo, il 29enne studente di Giurisprudenza e figlio di ristoratori, accusatodi aver ucciso l'amico, Luca Varani. "Eravamo usciti in macchina la sera prima - ha detto al pm Francesco Scavo - sperando di incontrare qualcuno. Poi abbiamo pensato a Varani che il mio amico (Marco Prato ndr) conosceva". Il giovane ha raccontato di avere seviziato e torturato la vittima che è stata finita con coltellate e martellate.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento