lunedì 4 aprile 2016

Cresce la spesa per le famiglie, pressione fiscale in lieve calo

Aumenta anche il potere d'acquisto, costante la propensione al risparmio. In lieve calo la pressione fiscale, che nel 2015 si attesta al 43,5%. Il rapporto deficit-Pil al 2,6%, migliora di 0,4 punti sul 2014

La spesa delle famiglie per consumi finale sale ancora, registrando un aumento dell'1,0% nel 2015 (era +0,8% nel 2014). Lo rileva l'Istat, sottolineando come nell'ultimo trimestre dell'anno il rialzo sia stato pari allo 0,4% a livello congiunturale e all'1,5% in termini tendenziali. Il potere di acquisto delle famiglie consumatrici, ovvero il loro reddito reale, è aumentato nel 2015 dello 0,8%. Si tratta del primo rialzo da otto anni, dal 2007, prima dello scoppio della crisi. Lo rileva l'Istat che però guardando all'ultimo trimestre dello scorso anno registra una flessione della capacità di spesa, almeno a livello congiunturale (-0,7%). 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento