martedì 5 aprile 2016

Panama Papers, il “tesoro” della famiglia Le Pen

Parigi - Panama Papers comincia a fare vittime nel mondo politico internazionale. Il premier islandese Gunnlaugsson ha rassegnato le dimissioni, dopo un goffo tentativo di sciogliere il parlamento.

Intanto in Francia nel caso viene coinvolta la famiglia Le Pen. Non solo Marine, anche Jean-Marie Le Pen è direttamente coinvolto nello scandalo finanziario di Panama Papers.
Secondo Le Monde, una parte della ricchezza nota come «il tesoro» del fondatore del Front National è stata dissimulata attraverso la società offshore Balerton Marketing Limited, creata nei Caraibi nel 2000.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento