giovedì 21 aprile 2016

Spara e uccide la convivente al bar, orrore a Roma

Stavano per lasciarsi, fermato 50enne. Ha esploso quattro colpi 

Un uomo, Augusto Nuccetelli, 51 anni, ha seguito la moglie in un bar e l'ha freddata con quattro colpi di pistola, davanti agli occhi increduli di clienti e passanti, ancora sotto shock. E' quanto successo ieri sera alla periferia est di Roma, in via di Lunghezza, all'interno di un bar tabacchi che si è poi affollato di agenti della Squadra Mobile e della Scientifica, al lavoro per ricostruire con esattezza quanto avvenuto.

L'uomo, un 51enne italiano con piccoli precedenti, avrebbe seguito la moglie, Assunta Finizio, coetanea ed italiana anche lei, all'interno del bar. Lì avrebbe estratto la pistola esplodendo quattro colpi raggiungendo la compagna alla mano, all'addome e al petto.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento