martedì 12 aprile 2016

Studentessa torinese uccisa a sprangate a Ginevra

Valentina Tarallo, 29 anni, colpita a morte da un uomo che avrebbe tentato di rapinarla


Torino
Valentina Tarallo, studentessa torinese di 29 anni, è stata uccisa lunedì notte a Ginevra, a seguito di un’aggressione. Un giovane di colore l’avrebbe aggredita per strapparle la borsa: la ragazza ha reagito e lui l’ha colpita con una spranga, ferendola a morte.

L’uomo è stato descritto alto almeno un metro e 90, sui 20 anni. Un testimone ha raccontato al quotidiano 20 Minutes di averla vista a terra, in una pozza di sangue. «Accanto a lei - ha detto - c’era una sbarra in ferro lunga 60-70 centimetri, forse l’arma con cui è stata colpita e ferita ridotta in fin di vita».

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento