lunedì 9 maggio 2016

Il DILUVIO di mercoledì 11 tra nord e centro...

Impressionante l'apporto precipitativo previsto.

 

Il volto piovoso di maggio può non scherzare. Si invocavano le grandi piogge primaverili? Eccole. Il modello le propone tra mercoledì e giovedì e rinnova l'instabilità almeno sino a sabato.

Saranno probabilmente i momenti più perturbati del mese quelli che si vivranno tra mercoledì e giovedì al nord e sulla Toscana, anche se i fenomeni non mancheranno anche sul resto d'Italia e si porteranno via il caldo.

 Al nord risulteranno battenti già dalla notte su mercoledì a partire da ovest, così come sulla Toscana e su parte della Sardegna, poi nel pomeriggio scoppieranno molti temporali sul settentrione, garantendo un apporto pluviometrico notevole con "botte" da 30-40mm per ciascuna cella.

Dalla saccatura si originerà poi una depressione che resterà in nostra compagnia sino a domenica, pur esaurendo la fenomenologia più importante entro la giornata di sabato.

Le mappe che vi mostriamo qui a fianco riassumono, "lette" da diversi lam, cioè da modelli ad area limitata, la possibile distribuzione delle precipitazioni tra mercoledì e giovedì.

Da notare i temporali previsti anche lungo la fascia costiera tirrenica.

Continua qui


MODELLO EUROPEO: il vero anticiclone ancora lontano dall'Italia

 

 

Nessun commento:

Posta un commento