giovedì 26 maggio 2016

Meteo a 7 giorni: domenica caldo spazzato via dai temporali al nord, dall'aria fresca al centro

Il caldo resisterà solo all'estremo sud sino a martedì 31 maggio.

 

All'improvviso...l'estate!
No, non è questo il titolo adatto a questo redazionale, o meglio si tratta di un titolo incompleto, dovremmo infatti aggiungere...Si, ma per poco!

Per la verità al sud le temperature potranno restare mediamente estive anche nel corso della prossima settimana, mentre sul resto d'Italia il ridimensionamento atteso tra domenica 29 e lunedì 30 maggio risulterà importante.

Oltretutto al nord, come già detto in mille salse, sono attesi temporali anche di forte intensità che andranno a colpire soprattutto tra la notte e la mattinata di domenica, accanendosi in particolare tra alto Piemonte, alta Lombardia, Canton Ticino, poi Trentino, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Riflessi instabili potranno comunque manifestarsi, oltre che sul resto del settentrione, anche su parte delle regioni centrali, segnatamente su Toscana, Umbria, nord Marche.

Da notare anche la presenza di un fronte afro-mediterraneo che sempre per domenica sporcherà i cieli delle isole maggiori e del medio basso Tirreno, lasciando cadere al suolo anche qualche goccia di pioggia mista a sabbia, come sovente capito quando si instaurano questi tipi di circolazione.

Nei giorni successivi, pur con un margine di incertezza ancora un po' alto, stante la mancanza di una vera convergenza tra modelli, ci aspettiamo che l'instabilità si trasferisca gradualmente verso il centro-sud, coinvolgendo soprattutto la dorsale appenninica e manifestandosi in particolare nelle ore pomeridiane.

Continua qui 

Previsioni meteo: temperature e precipitazioni previste per i prossimi 10 giorni in Italia

MALTEMPO: quanta pioggia sulle Alpi nel prossimi sei giorni (guarda la cartina all'interno)

 

 

Nessun commento:

Posta un commento