martedì 10 maggio 2016

Monaco, uomo armato di coltello aggredisce passeggeri alla stazione

Un morto e tre persone ferite gravemente a Grafing, a est di Monaco. Testimoni: «Urlava Allah Akbar». L’uomo è stato arrestato. La procura: «Motivazione politica»

Il pericolo dell’infatuazione islamista. Sembra questa lettura prevalente, per ora, dell’aggressione avvenuta martedì mattina, verso le 4.50, in una stazione della S-Bahn di Monaco. Un uomo, armato di coltello, ha aggredito alcuni pendolari, mentre urlava l’orazione di battaglia che si è sentita negli attentati di Parigi e Bruxelles, «Allah Akbar», Allah è grande. Risultato, un morto e tre persone ferite, una grave, tutti maschi. 

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento