venerdì 13 maggio 2016

Parma, Pizzarotti sospeso dal M5s. Grillo: "Per giudizio politico non si attendono sentenze"

Il primo cittadino indagato per abuso d'ufficio. Il leader del movimento: "Trasparenza è primo dovere. Solo ieri la notizia, ma il sindaco sapeva da mesi". La replica: "A mail anonima non fornisco documenti. Inoltre, voi non rispondete alle lettere". E aggiunge: "Non mi dimetto"

"Pizzarotti sospeso dal Movimento 5 stelle: la trasparenza è il primo dovere". Lo scrive su Twitter Beppe Grillo, che rimanda a un post sul suo blog. La 'colpa' del sindaco di Parma è quella di aver nascosto per tre mesi la notizia dell'avviso di garanzia per le nomine del teatro Regio. Avviso che Pizzarotti avrebbe ricevuto a febbraio e di cui avrebbe informato il Movimento soltanto ieri. "La trasparenza è il primo dovere degli amministratori e dei portavoce del Movimento 5 stelle", sottolinea Grillo. Dura la replica di Pizzarotti: "Ad una mail anonima non fornisco nessun documento", scrive. "Inoltre, voi da mesi non rispondete alle mail su cui chiediamo chiarimenti" sul Consiglio comunale della città. Poi fa sapere: "Non mi dimetto". E più tardi, in conferenza stampa aggiunge: "Parma va avanti, non c'è nessuna crisi, giunta e consiglieri siamo tutti allineati".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento