martedì 3 maggio 2016

Rapina a furgone portavalori, l’autista ucciso e buttato in un prato

Alessandria - Il 37enne Andrea Foglia, autista di un furgone portavalori, che trasportava denaro raccolto dalle slot machine per la ditta Ferrari Srl, è stato trovato morto dai carabinieri in un boschetto tra le province di Alessandria e Vercelli.

Poco più tardi, i militari hanno sottoposto a interrogatorio il 59enne Giuseppe Sorrentino, che secondo quanto appreso sarebbe stato fermato alla guida dello stesso mezzo portavalori: dai primi accertamenti, la vittima sarebbe stata uccisa in un tentativo di rapina.

Il ritrovamento del cadavere di Foglia, che era originario di Novi Ligure, è avvenuto nella tarda serata di ieri: a dare l’allarme è stata la ditta per cui lavorava, perché il rilevatore satellitare segnalava che il furgone era fermo da troppo tempo a Gabbiano, nell’Alessandrino; sul posto sono arrivati i carabinieri di Vercelli, che hanno trovato il cadavere.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento