giovedì 26 maggio 2016

Un altro naufragio davanti alle coste libiche: si stimano decine di morti

Roma - Ancora un naufragio nel canale di Sicilia, a 35 miglia dalle coste libiche: un barcone con un centinaio di persone a bordo si è rovesciato. L’allarme è stato dato da un velivolo di Eunavformed, la missione Ue, che ha avvistato i migranti in difficoltà e chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivate immediatamente le motovedette della Guardia costiera. Secondo le prime stime i morti sarebbero 20; 91 le persone tratte in salvo.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento