giovedì 9 giugno 2016

ANALISI MODELLO EUROPEO: intenso peggioramento al NORD attorno alla metà del mese...

Tempo nel complesso instabile sull'Italia se si eccettua una breve fiammata calda al centro-sud tra mercoledì 15 e giovedì 16 giugno. 



Fine settimana a rischio instabilità su alcune regioni italiane...da qui (ormai) non si scappa.
La prima mappa ci mostra la situazione attesa in Italia nella notte tra sabato 11 e domenica 12 giugno.
Viene in sostanza confermato un passaggio instabile che metterà sotto temporali buona pare del centro-nord. Il tempo dovrebbe reggere solo al meridione e sulle Isole, dove il sole sarà predominante e le temperature più elevate.

Il fronte in questione aprirà un corridoio di correnti da nord-ovest (seconda mappa) che interesserà il nostro Paese nelle giornate di lunedì 13 e martedì 14 giugno.
Questa situazione darà adito a temporali soprattutto nelle zone interne del centro e sul nord-est, anche se locali fenomeni instabili non si potranno escludere altrove.

Non farà caldo, anzi, sotto eventuali rovesci il clima potrebbe essere anche abbastanza fresco.

Tra mercoledì 15 e giovedì 16 giugno, la corrente a getto subirà uno sbilanciamento, favorendo l'entrata di una vasta saccatura sull'Europa occidentale.
Il primo effetto sarà una risposta di aria molto calda sulla Penisola, specie al centro-sud, dove si ergerà anche un cuneo anticiclonico di matrice nord africana.

Continua qui

Weekend nuove piogge e TEMPORALI, specie al Centro Nord. Più sole al Sud

Ultimi aggiornamenti

ATTENZIONE! Nel pomeriggio-sera nuovi temporali anche di forte intensità potrebbero colpire il Triveneto, l'est della Lombardia, l'Emilia-Romagna e gran parte delle regioni centrali, compresa la Sardegna. Locali temporali anche su Campania, Molise e Lucania.

I temporali e i fulmini appena caduti in Italia e in Europa

 

 

Nessun commento:

Posta un commento