sabato 25 giugno 2016

Brexit, l'estrema destra di Francia e OIanda scatenata: "Ora referendum anche da noi"

Da Wilders a Marine Le Pen, fino a Matteo Salvini in Italia. Tutti i leader dei partiti euroscettici europei chiedono un referendum per uscire dall'Unione. Un effetto domino che potrebbe distruggere l'Ue. La presidente del Front National: "Abbandonare l'Europa è possibile. Se vinciamo, consultazione in sei mesi"


L'uscita della Gran Bretagna dall'Ue potrebbe presto innescare un devastante effetto domino per l'Unione Europea. Il fronte euroscettico esulta e chiede a gran voce referendum in tutti i paesi. Subito dopo l'ufficialità della vittoria della Brexit, Matteo Salvini, leader della Lega Nord, ha scritto su Twitter: "Evviva il coraggio dei liberi cittadini! Cuore, testa e orgoglio battono bugie, minacce e ricatti. GRAZIE UK, ora tocca a noi. #Brexit". Anche il leader dell'estrema destra olandese, Geert Wilders, ha chiesto ufficialmente un referendum anche nel suo Paese. Lo stesso ha fatto in Francia il Front National. E altre rabbiose richieste secessioniste potrebbero presto arrivare dal Nord Europa, come Finlandia e Danimarca, come chiede Nigel Farage, leader del partito euroscettico e di destra britannico Ukip.


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento