lunedì 18 luglio 2016

Louisiana, uccisi altri tre poliziotti. Torna l’incubo della violenza razziale

A Baton Rouge un nero 29enne spara agli agenti. Il sindaco: un’imboscata Fermati due sospetti. Nei giorni scorsi c’erano stati arresti di afroamericani


New York
Colpiti a sangue freddo, uno dopo l’altro, come bersagli senz’anima di un folle tiro a segno. È la sorte toccata ad almeno sei uomini delle forze dell’ordine in servizio a Baton Rouge, in Louisiana. Tre di loro sono morti, gli altri lottano tra la vita e la morte in ospedale. Il killer, secondo Cbs e Nbc che citano fonti dell’inchiesta, è un afroamericano di 29 anni (compiuti proprio ieri), Gavine Eugene Long, di Kansas City.

Continua qui 

Nessun commento:

Posta un commento