venerdì 29 luglio 2016

Siria, bombardato ospedale pediatrico a Idlib

Save the children: 'E' il più grande di tutta l'area'


L'ospedale pediatrico di Idlib, in Siria, è stato colpito da una raid aereo che ha causato vittime tra pazienti e medici. Lo denuncia Save the Children secondo quanto riportato dalla Bbc. Nella struttura, la più grande della zona, vengono effettuati 300 parti al giorno. Non è chiaro per il momento il numero di morti e feriti ne' chi abbia sganciato le bombe.

Le immagini che circolano sul bombardamento mostrano parte dell'ospedale completamento distrutto. Nella struttura, precisa Save the Children che attraverso il suo partner Syria Relief la finanzia, vengono accolti oltre 1.300 donne e bambini ogni mese.

L'Onu alla Russia: 'Lasciate a noi il corridoio umanitario per Aleppo'L'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura ha proposto oggi alla Russia di delegare all'Onu la gestione del corridoio umanitario per la città siriana di Aleppo. "Abbiamo studiato l'iniziativa russa", ha detto de Mistura, ma, in attesa di ulteriori informazioni, servono "miglioramenti", ha aggiunto sottolineando che la pausa di 48 ore per l'accesso umanitario discussa dal Consiglio di sicurezza dell'Onu deve essere sostenibile ed elencando alcuni "suggerimenti". "Il nostro suggerimento ai russi è di lasciare a noi il corridoio stabilito su loro iniziativa. L'Onu ed i suoi partner umanitari sanno cosa fare, hanno esperienza ed è il nostro lavoro", ha detto de Mistura parlando ai giornalisti.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento