venerdì 12 agosto 2016

Thailandia: bombe in resort, anche due italiani tra i feriti

Morta una donna thailandese. Gli ordigni erano nascosti in due vasi di piante e sono stati fatti esplodere a distanza con un telefono cellulare

Ci sono anche due turisti italiani tra i feriti ieri sera nel doppio attentato esplosivo a Hua Hin, una delle maggiori mete turistiche della Thailandia. Lo hanno riferito all'ANSA fonti ospedaliere.

I due feriti sarebbero un ragazzo di 21 anni, Lorenzo Minuti, e un uomo di 51 anni, Andrea Tazzioli. Il primo è stato curato in pronto soccorso per ferite minori e dimesso già ieri sera, mentre il secondo, colpito alla schiena da una scheggia, è stato operato d'urgenza e sta ora riposando nella sua camera d'ospedale; le sue condizioni non desterebbero comunque preoccupazione.

La doppia esplosione, avvenuta in una via nota per il suo mercatino turistico, non è stata ancora rivendicata. Tra le varie ipotesi c'è quella del separatismo islamico del sud, ma un'altra possibilità è quella di un atto politico: domenica scorsa il Paese ha approvato una controversa Costituzione via referendum e oggi si festeggia l'84/mo compleanno della regina Sirikit. Altri media thailandesi ipotizzano invece una più semplice disputa locale.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento