domenica 21 agosto 2016

Turchia, l'orribile morte di Hande Kader, icona Lgbt del Gay Pride vietato a Istanbul

La giovane era diventata nota alla fine di giugno dell'anno scorso, quando il suo volto era stato fotografato mentre si opponeva agli idranti della polizia che stava disperdendo i partecipanti alla manifestazione

Ha fatto una fine orribile Hande Kader, 22 anni, icona del movimento Lgbt turco sin da quando lo scorso anno ha sfidato gli idranti della polizia che voleva disperdere la parata del Gay Pride di Istanbul. Le foto che la ritraggono mentre rimane ferma e decisa davanti ai poliziotti, e poi mentre viene arrestata, fecero il giro del web. Così come ha fatto il giro del web la notizia del ritrovamento del suo cadavere, brutalmente mutilato e carbonizzato, abbandonato sul ciglio di una strada.

Continua qui 

 

Nessun commento:

Posta un commento