lunedì 5 settembre 2016

Istat: "In Italia lʼeconomia ha smesso di crescere e la debolezza continuerà ancora per mesi"

Dati pesanti dallʼIstituto di statistica, secondo cui la caduta produttiva dellʼindustria e il brutto momento della domanda interna condizionano gravemente il nostro Paese

"L'economia italiana ha interrotto la fase di crescita, condizionata dal lato della domanda dal contributo negativo della componente interna e dal lato dell'offerta dalla caduta produttiva del settore industriale". Così l'Istat nella nota mensile, sottolineando che "l'indicatore anticipatore dell'economia rimane negativo a luglio, suggerendo per i prossimi mesi un proseguimento della fase di debolezza".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento