giovedì 1 settembre 2016

Terremoto, scossa 3.6 ad Amatrice. Morto uno dei feriti. Avanti inchiesta su scuola. Errani commissario

Recuperata l'ultima vittima ufficiale sotto all'hotel Roma di Amatrice

Proseguono le scosse di terremoto tra Lazio, Marche e Umbria: stamani alle 5:53 una di magnitudo 3.6 è stata registrata con ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro a soli 2 km da Amatrice (Rieti). Altre due scosse di magnitudo 3.5 erano avvenute alle 23:42 e 00:14 rispettivamente presso Norcia (Perugia) ed Arquata del Tronto (Ascoli Piceno); un'altra di magnitudo 3.1 alle 3:55 vicino Castelsantangelo sul Nera (Macerata). Non si hanno al momento segnalazioni di nuovi crolli.

Ancora paura nel maceratese, la terra torna a tremare. Un terremoto di magnitudo 3,8 è stato registrato alle 13:26 nella provincia di Macerata dalla rete sismica dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Successivamente, alle 22.08, è stata registrata una scossa di magnitudo 3.5 in provincia di Perugia, con epicentro non distante da Norcia. I comuni più vicini sono Castelsantangelo sul Nera, Norcia e Preci. Intanto il premier Matteo Renzi ha fatto sapere che domani Vasco Errani verrà nominato commissario per la ricostruzione.

Continua qui


Boom di sms al 45500: raccolti 11 milioni di euro

 

Nessun commento:

Posta un commento