martedì 11 ottobre 2016

Giornata internazionale dell'Onu delle bambine e delle ragazze

Il Niger è il posto peggiore al mondo dove essere una bambina o una ragazza, la Svezia il migliore. Italia al decimo posto. Sul web è #OrangeRevolution 

E' la Giornata internazionale dell'Onu delle bambine e delle ragazze, e Terre des Hommes - che ha presentato il quinto dossier sulle condizione della violenza dei minori in Italia - invita a postare su Facebook o su Twitter o su Instagram qualcosa col colore arancione: che sia un oggetto, uno slogan o un selfie e accompagnarlo con gli hashtag #OrangeRevolution #indifesa.  Perché il colore arancione? Oltre ad essere stato il colore che ha caratterizzato vari rivoluzioni - spiega Tdh - vuole essere un segnale di rottura degli stereotipi di genere, che impongono il rosa come colore delle bambine. E di arancione si colorerà oggi Palazzo Marino a Milano in occasione di un evento che coinvolgerà il sindaco Beppe Sala oltre che ospiti istituzionali ed internazionali. La Campagna Indifesa ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica.

Continua qui

Unicef, bambine più occupate dei maschi in lavori non pagati

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento