martedì 15 novembre 2016

Meteo a 7 giorni: variabilità, ma MALTEMPO in agguato nel fine settimana

Breve parentesi di variabilità positiva sull'Italia, stante la distensione verso levante dell'alta pressione atlantica. Peggioramento durante il week-end al nord e al centro con piogge e neve in montagna. Non farà eccessivamente freddo. 

L'ultima perturbazione di una lunga serie sta interessando le regioni meridionali con piogge talora intense e temporali.

Le regioni settentrionali e parte del centro sono invece interessati da un flusso orientale relativamente freddo che addensa nubi segnatamente in Valpadana, senza produrre fenomeni.
Nei prossimi due giorni la situazione meteo sullo scacchiere italico tenderà a migliorare, stante la distensione dell'anticiclone delle Azzorre verso il Continente, congiunta ad un temporaneo rinforzo del getto sul nord Europa.

La fase relativamente mite e stabile che interverrà sul nostro Paese lascerà il posto ad un nuovo elemento perturbato che dal nord Atlantico si spingerà verso le regioni centro-settentrionali italiane. Lo vediamo raffigurato nella mappa, valida per la giornata di sabato 19 novembre.

In questo frangente, piogge e temporali si farebbero notare su molte regioni del nord e del centro, unitamente a nevicate più o meno abbondanti su Alpi e nord Appennino a quote abbastanza elevate.

Continua qui

Previsioni a 15 giorni: METEO. Dopo metà Novembre nuove perturbazioni raggiungono l'ITALIA

CLIMA. ANNO 2016 il più CALDO di sempre

Nessun commento:

Posta un commento