lunedì 7 novembre 2016

Trovati 100 cadaveri decapitati in una fossa comune nella zona strappata all’Isis

La scoperta all’Istituto di Agricoltura di Hammam al-Alil, 20 chilometri a sud di Mosul
 
Circa 100 cadaveri decapitati sono stati trovati dalle forze governative irachene in una fossa comune nella città di Hammam al-Alil, 20 chilometri a sud di Mosul, strappata nei giorni scorsi al controllo dell’Isis.

La cellula per l’informazione sulla guerra dell’esercito ha precisato che i corpi sono stati scoperti in una fossa scavata nel campus dell’istituto di Agricoltura della città. Indagini sono in corso per identificare gli uccisi, probabilmente vittime di una esecuzione di massa.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento