lunedì 19 dicembre 2016

MALTEMPO in arrivo su gran parte d'Italia, NEVE a quote basse sul nord-ovest, abbondante in montagna

Piccolo vortice freddo in azione al nord-ovest, con neve a quote basse, depressione in approfondimento a ridosso della Sardegna con vasto corpo nuvoloso apportatore di maltempo in azione a partire dall'isola e in estensione a molte regioni entro martedì, salvo l'estremo nord-est. Quota neve in graduale rialzo al nord-ovest. Mercoledì ultime precipitazioni, poi tempo più stabile e relativa mitezza durante il fine settimana di Natale, a tratti variabile al nord e sulla Toscana.

 

COMMENTO: alla fine a raccogliere tutto lo sforzo del freddo da est sarà il nord-ovest, con conseguenze nevose anche abbondanti sui rilievi piemontesi, dell'Appennino ligure e in parte sulla Valle d'Aosta e della Lombardia, mentre modesto o in qualche caso nullo rimarrà il contributo sui rilievi alpini orientali, mentre troppo alto sarà il limite della neve lungo la dorsale appenninica. L'accelerazione delle correnti da ovest ci porterà feste di Natale nel complesso miti e un po' variabili ma senza fenomeni di rilievo. Per fine anno invece tutto è ancora da definire.

SITUAZIONE: un vortice freddo agisce a ridosso del settentrione, determinando qualche fenomeno nevoso anche a bassa quota sul settore occidentale. Nel frattempo a ridosso della Sardegna agisce la depressione che entro la nottata spingerà un vasto corpo nuvoloso ad arcuarsi sullo Stivale, determinando piogge anche diffuse al centro, al sud e sul nord-ovest e l'Emilia-Romagna, oltre ad ulteriori nevicate su ovest Alpi.

EVOLUZIONE: la perturbazione collegata alla depressione non potrà avanzare troppo verso levante per l'opposizione di una zona di alta pressione sull'est europeo. Essa esaurirà la sua azione nel corso della mattinata di mercoledì. 

NEVICATEoggi potranno verificarsi anche in pianura a tratti sul Piemonte e l'estremo ovest della Lombardia, spesso miste a pioggia. Dal pomeriggio le nevicate si localizzeranno sull'ovest del Piemonte e lungo i relativi rilievi, nonché sulla Valle d'Aosta e l'Appennino ligure di Ponente a quote molto basse. Dalla nottata limite in graduale rialzo sino a 400-500m su tutto il nord-ovest, martedì mattina oltre gli 800-1000m, a quote più basse su Cuneese ed entroterra savonese, dove gli accumuli potranno anche superare il mezzo metro.

 

Continua qui 

NEVE in arrivo al NORD tra lunedì e martedì? Vediamo DOVE

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento