venerdì 27 gennaio 2017

Cementir, salvi tutti i posti di lavoro. Da Cociv il passo decisivo: assumerà 13 dei 23 lavoratori, 10 restano nel gruppo

Arquata Scrivia (AL)  Il raggiungimento di un accordo non era scontato, viste le premesse. Dopo nove giorni ed otto notti di sciopero erano disposti a tutto i lavoratori della Cementir , licenziati dall’azienda, nonostante le rassicurazioni messe nero su bianco ad ottobre. Ieri, davanti al Prefetto Romilda Tafuri, Cementir ha però garantito che verranno ricollocati tutti e venti tré, dieci torneranno a lavorare per una azienda del medesimo gruppo la Betontir, gli altri tredici passeranno a Cociv, alle stesse condizioni contrattuali, a partire dall’anzianità di servizio. Tirano un sospiro di sollievo i lavoratori, i sindacati che hanno seguito la vertenza, e tutta la città di Arquata che in questi nove giorni si è schierata a fianco degli scioperanti, dalle istituzioni ai negozianti, persino il parroco.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento