giovedì 19 gennaio 2017

Mercatone Uno, 10 indagati per la bancarotta: 300 milioni finiti in Lussemburgo

Secondo le fiamme gialle dieci tra ex soci e amministratori del gruppo hanno depredato la società di oltre 300 milioni di euro grazie a complesse operazioni finanziarie. Decine di immobili sono stati venduti a un fondo lussemburghese e poi trasferiti a un'altra società, il tutto con i soldi del Mercatone Uno
 
IMOLA – La Guardia di finanza sta eseguendo perquisizioni nei confronti di dieci persone, ex soci e amministratori del gruppo Mercatone Uno, indagate per bancarotta fraudolenta. L’accusa è di aver depredato la società di oltre 300 milioni di euro, grazie a sofisticate manovre finanziarie.
Contestualmente le fiamme gialle stanno eseguendo un decreto di sequestro della Cve srl, una società in cui sono illecitamente confluiti i numerosi immobili, sparsi un po’ su tutto il territorio nazionale e del valore complessivo di 170 milioni, di cui il gruppo era in possesso.

Continua qui
 
 

Nessun commento:

Posta un commento