lunedì 16 gennaio 2017

Milano, donna ammazzata in casa: accoltellata 23 volte. Il marito confessa: "Sono stato io"

Alle 4 del mattino, dopo un difficile interrogatorio durato ore. Ha fatto anche ritrovare l'arma del delitto

Il marito di Rosanna Belvisi, 50 anni, l'ultima vittima di femminicidio a Milano, è stato fermato dalla polizia per omicidio. Dopo una notte in questura passata sotto interrogatorio, Luigi Messina, 53 anni, è stato formalmente indagato: avrebbe ucciso sua moglie con 23 coltellate, quelle mortali alla gola, alla fine di una lite violenta. Intorno alle 4 del mattino è crollato e ha confessato, dopo ore passate a rispondere alle domande degli investigatori della Mobile che gli chiedevano conto di una serie di contraddizioni. Alla base del delitto, la relazione extraconiugale dell'uomo: la moglie aveva scoperto anche che, da quella relazione, era nato un bambino. Due casi di femminicidio in quattro giorni, a Milano, che fanno lanciare al questore Antonio De Iesu un appello alle donne: "Serve una cultura della denuncia: imparate a riconoscere i segnali di allarme e denunciate".

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento