venerdì 10 febbraio 2017

Bufera su Libero per titolo sessista su Raggi. Il Pd: "Prima pagina fa schifo"

Grillo: "Massima solidarietà a Virginia". Di Maio: "Superato ogni limite". Boldrini: "Questo è giornalismo spazzatura"


"Patata bollente" e foto della sindaca di Roma Virginia Raggi: è la prima pagina del quotidiano Libero, che apre con un articolo di Vittorio Feltri che collega le "vicende comunali e personali" della prima cittadina della capitale all'epopea (ancora non conclusa) Berlusconi-Ruby-Olgettine, invocando la "legge del trapasso" che ora vedrebbe la Raggi "assumere il ruolo increscioso di tubero incandescente".

Arriva via Facebook la vicinanza di Beppe Grillo alla sindaca: "Massima solidarietà alla nostra Virginia. Questa è l'informazione italiana", ricordando che il quotidiano diretto da Pietro Senaldi e Vittorio Feltri "nel 2016 ha perso il 16,3% dei suoi lettori rispetto al 2015. Il 2017 è appena iniziato".


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento