mercoledì 15 febbraio 2017

Campidoglio, Berdini si dimette: "Periferie sprofondano ma unica preoccupazione è lo stadio". Raggi: "Ora basta. Noi andiamo avanti"

L'assessore all'Urbanistica finito nella bufera dopo alcune dichiarazioni sulla sindaca rilasciate alla Stampa

Paolo Berdini si è dimesso in modo irrevocabile dall'incarico di assessore all'Urbanistica di Roma. A comunicarlo è stato lui stesso in una nota. "Mentre le periferie sprofondano in un degrado senza fine e aumenta l'emergenza abitativa, l'unica preoccupazione sembra essere lo stadio della Roma. Dovevamo riportare la città nella piena legalità e trasparenza delle decisioni urbanistiche, invece si continua sulla strada dell'urbanistica contrattata, che come è noto, ha provocato immensi danni a Roma", si legge nella nota. La decisione di Berdini è arrivata dopo il passo avanti verso la realizzazione dell'impianto a Tor di Valle arrivato dopo il vertice in Campidoglio tra alcuni esponenti della giunta Raggi e la società.

Continua qui

Muraro: “Virginia commissariata da gruppi affaristici dentro e fuori il M5S”

Nessun commento:

Posta un commento