martedì 21 febbraio 2017

Unar nella bufera dopo il servizio delle Iene. Il direttore si dimette

Si denuncia un presunto legame del dirigente dell'Ufficio con un'associazione lgbt. Meloni: 'Ufficio venga chiuso oggi stesso'

L'Unar nella bufera dopo un servizio tv delle Iene in cui si mostra che l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni finanzierebbe un'associazione gay nei cui circoli si consumerebbero rapporti sessuali a pagamento. Il direttore dell'Unar, Francesco Spano, si è dimesso dal suo incarico. Precedentemente Spano era stato convocato a Palazzo Chigi dal sottosegretario alla presidenza del consiglio, Maria Elena Boschi.

Sulla vicenda erano insorti alcuni politici tra cui la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che chiede la chiusura immediata dell'Ufficio, e Lucio Malan di Forza Italia, secondo il quale l'associazione da tempo agisce al di fuori della legge.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento