giovedì 23 marzo 2017

Attacco a Londra, l'attentatore è Khalid Masood. Isis rivendica. May: "Britannico già noto a 007"


L'uomo, 52 anni, aveva precedenti per crimini comuni. Raid della polizia in sei zone del Paese: 8 arresti. La polizia: preparavano attacco. L'auto dell'attentato noleggiata a Birmingham. Le vittime civili sono Aysha Frade, insegnante spagnola e Kurt Cochran, turista americano in vacanza con la moglie. Due feriti in condizioni disperate. La donna romana: "Viva per miracolo"



LONDRA - L'attentatore di Londra si chiama Khalid Masood, 52 anni, con precedenti penali ed era nato nel Kent il 25 dicembre del 1964. Lo ha fatto sapere Scotland Yard. La premier Theresa May intervenendo oggi alla Camera dei Comuni, non aveva fatto il nome dell'uomo che ieri sul ponte di Westminster  ha ucciso tre persone. Aveva detto che si trattava di un cittadino britannico "già conosciuto dai servizi segreti britannici, l'MI5. Era considerato però un elemento marginale".

Gli ultimi aggiornamenti. Le 8 persone arrestate nel corso di un'operazione di polizia stanotte tra Londra e Birmingham, stavano preparando un attentato. Questo l'ultimo aggiornamento di Scotland Yard che ha anche specificato che dei 36 feriti nell'attacco di ieri 2 sono in condizioni disperate. Si trovano "tra la vita e la morte".


Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento