martedì 25 aprile 2017

Alitalia: il ministro Calenda: 'Ora la vendita o la liquidazione'

Poletti: 'Esclusa la nazionalizzazione del vettore'. Il 27 aprile l'assemblea dei soci per avviare le procedure di legge dopo il no al referendum

Alitalia si avvia verso il commissariamento. Il Cda  "data l'impossibilità di procedere alla ricapitalizzazione" ha "deciso di avviare le procedure previste dalla legge e ha convocato un'assemblea dei soci per il 27 aprile al fine di deliberare sulle stesse". Dopo che i lavoratori, chiamati ad esprimersi con il referendum, hanno bocciato il preaccordo per il salvataggio (6.816 i 'no' contro 3.206 'sì', vale a dire con il 67%), aprendo così la strada al commissariamento della compagnia, il consiglio di amministrazione ci tiene comunque a precisare che "il programma e l'operatività dei voli Alitalia non subiranno al momento modifiche".

Secondo quanto si apprende da fonti vicine all'azienda, l'assemblea dei soci potrebbe tenersi in seconda convocazione il 2 maggio. Intanto è slittato l'incontro fissato per mercoled' 26 al Ministero dello Sviluppo Economico per fare il punto dopo l'esito del referendum. Secondo quanto si apprende da fonti del ministero, è stato rinviato a dopo le riunioni degli organi deliberanti di Alitalia.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento