sabato 29 aprile 2017

Dieci anni di stupri alle figlie: “Se parlate uccido la mamma”

Uomo accusato di violenza sessuale a Borgomanero: “Con le prostitute mi ammalerei”

Borgomanero(NO)
I primi abusi cominciano quando la figlia ha solo 9 anni. «Guai se racconti qualcosa - la ammonisce senza tanti giri di parole -. Uccido mamma e tuo fratello». Lei, terrorizzata, non dice nulla. E non lo fa nemmeno tutte le altre volte in cui l’uomo approfitta di lei. Fidandosi del silenzio ottenuto a suon di minacce, lui replica le molestie settimana dopo settimana, per mesi, poi anni. Molestie che diventano sempre più gravi. Oltre dieci anni di stupri, dal 1999 al 2011. E non solo nei suoi confronti, ma, quando lei a 14 anni inizia a rifiutarsi, anche alla sorella più grande. Nessuno viene risparmiato. Quando la figlia minore inizia a ribellarsi, ubriaco il padre si sfoga picchiando e insultando lei, la sorella, la moglie. Schiaffi, pugni, tirate di capelli.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento