sabato 22 aprile 2017

Rogo a Casella, padre lancia giù il figlio. Morte cerebrale per il bambino, l’uomo è in coma

Casella (GE) - È stata dichiarata alle 21.45 all’ospedale Gaslini la morte cerebrale del piccolo Giuseppe, il bimbo lanciato nel vuoto dai genitori per tentare di salvarlo dalle fiamme divampate nell’appartamento di via Mandelli a Casella.

Una commissione medico legale dovrà ora monitorare le sue condizioni e dichiararne il decesso se entro sei ore non saranno riscontrate attività vitali. La madre del piccolo ha dato l’autorizzazione per l’espianto degli organi anche se non si sa ancora se sarà possibile effettuarlo.

La tragedia
Il rogo divampa alle 3 in un appartamento di via Mandelli a Casella, in Vallescrivia. Nell’alloggio dormono madre, padre e figlio di sei anni. Sorpresa dalle fiamme la famiglia decide di mettersi in salvo lanciando il bambino verso i primi soccorritori intervenuti e gettandosi dalla finestra al secondo piano.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento