domenica 21 maggio 2017

Capo Twitter si scusa per vittoria Trump

'Senza il social media forse oggi non sarebbe presidente'

(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG - Il cofondatore di Twitter Evan Williams ha chiesto pubblicamente scusa in un'intervista al New York Times per il contributo che il social media potrebbe aver dato alla vittoria elettorale di Donald Trump. "E' stata un brutta cosa, perché senza Twitter molto probabilmente non sarebbe diventato presidente", ha detto Williams: "Mi dispiace".
    Lo stesso presidente americano alcune settimane fa ha affermato che senza Twitter a quest'ora non avrebbe conquistato la Casa Bianca.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento