lunedì 8 maggio 2017

Che tempo farà? L'evoluzione possibile sino al 20 maggio!

Tra rimonte anticicloniche e ricadute instabili.

 

L'ondata di caldo tra giovedì 11 e sabato 13 maggio al sud, in parte anche al centro e con qualche modesto riflesso anche sull'Emilia-Romagna a causa del foehn appenninico, si esaurirà entro domenica 14.

Al nord nel contempo sono attesi dei rovesci qua e là, specie a ridosso delle montagne, tra mercoledì e sabato, con qualche spunto temporalesco pomeridiano e temperature nel complesso miti.


Da domenica 14 e sino a mercoledì 17 rimonta dell'anticiclone e fase di bel tempo, pur inficiata parzialmente in Adriatico da qualche infiltrazione di aria fresca che potrà determinare qualche acquazzone su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e in genere tutte le zone interne appenniniche centro-meridionali.

Da giovedì 18 o al più da venerdì 19 maggio nuovo affondo di una saccatura e flessione dell'alta pressione con possibile passaggio temporalesco al nord e marginalmente lungo le regioni centrali tirreniche.

Continua qui

Nessun commento:

Posta un commento