lunedì 1 maggio 2017

Tumulti atmosferici di primavera

In sintesi l'evoluzione del tempo previsto nella prima decade di maggio; cosa dovremo aspettarci e quali saranno le novità?

 

Ricorderemo questa primavera come una stagione dai due volti; un volto caldo e stabile che è stato protagonista nella prima parte della stagione, un volto instabile ed a tratti anche freddo che diviene protagonista in questa seconda metà stagionale. In effetti l'anticiclone coriaceo e tenace di marzo e della prima metà di aprile, ha ormai abbandonato da alcuni giorni l'Europa ed al suo posto troviamo una circolazione assai più irrequieta e disturbata che lascia spazio a frequenti episodi di instabilità che scandiranno i ritmi del tempo atmosferico anche nei prossimi giorni.
L'esordio di maggio trascorrerà influenzato dal passaggio di una perturbazione che distribuirà precipitazioni soprattutto al nord, poi una lunga trafila di giornate caratterizzate da un andamento altalenante ed incerto. Ritroveremo infatti una circolazione depressionaria in quota che influenzerà i settori centrali d'Europa e l'area settentrionale dell'Italia, portandovi manifestazioni d'instabilità a carattere sparso

Continua qui

Meteo: arriva il vortice Igor, dal 1 maggio piogge e temporali

Il tempo sino al 10 maggio: instabilità frequente su mezza Italia, poi caldo africano o no?

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento